Home / Risparmia / Convenzioni culturali / Mostre 2018: risparmia sul biglietto con la tessera CralRER

Mostre 2018: risparmia sul biglietto con la tessera CralRER

L’ arte del… risparmio! Visita le mostre in calendario per il 2018  e risparmia sul biglietto d’ingresso con le convenzioni per mostre riservate ai Soci CralRER.

I Soci che visiteranno le seguenti mostre d’arte, entro il 31 dicembre 2018, avranno diritto al rimborso del 50%  sul prezzo del biglietto, esibendo lo stesso alla sede del CralRER. 

Si suggerisce comunque ai Soci di acquistare biglietti a prezzo ridotto, ove possibile.

Verranno rimborsati solo i biglietti presentati entro il 31/01/2019.

Le mostre 2018 che ti permetteranno di ricevere il rimborso

Fino 13 maggio 2018

BOLOGNA – MAMbo

Revolutija da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky

Dal 24/3/18 al 9/9/18

BOLOGNA – Palazzo Albergati   

Giappone storie d’amore e guerra

Dal 10/2/18 al 17/6/18

FORLÌ – Musei S. Domenico

L’Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio

Dal 24/2/18 al 3/6/18

TREVISO – Museo di S.Caterina   

Auguste Rodin

Dal 27/1/18 al 6/5/18

BERGAMO – GAMeC

 Raffaello e l’Eco del Mito

Le regole per ottenere il rimborso mostre 2018

Per evitare contestazioni si danno alcune regole chiare a cui tutti i soci dovranno attenersi:

  • Il contributo vale per il solo Socio
  • Il plafond stabilito per l’intero anno 2018 è fissato dal Consiglio Direttivo del Circolo e una volta esaurito termineranno i contributi
  • Qualora ci sia una forte richiesta solo per un numero limitato di Soci, il Circolo si riserva di inserire massimali pro-capite

Il contributo verrà rilasciato solo a presentazione del biglietto di ingresso alla mostra, dove verrà registrato il nome del Socio,  la data e la firma del Socio stesso.

Il Circolo Dipendenti Regione Emilia Romagna è sempre impegnato per offrire ai propri soci attività culturali di alto livello a prezzi vantaggiosi: scopri anche tu nella sezione CONVENZIONI CULTURALI le proposte sempre aggiornate per mostre, musica, cinema e teatro!